NAPOLI – FIORENTINA GUARDIAMO AVANTI

Una sinfonia dal titolo ‘’Malinconia pura’’.

Purtroppo è cosi.

Resta solo questo per definire l’attuale contesto che circonda ed inonda, quotidianamente, la Napoli calcistica. A poche ore dall’ennesima ‘’prova del 9’’ in casa di una lanciatissima Fiorentina, non fa certo bene a tutto l’ambiente sportivo azzurro un livore dilagante e persistenti dubbi amletici sulle capacità di questo gruppo. Sediamoci comodi e contiamo insieme! Tra commenti tecnici delle ‘’riunioni’’ televisive, bombardamenti schizofrenici sui social ed analisi finanziario-statistiche, è davvero interminabile il numero di ‘’movimenti’’ tecnici che, proprio come in una sinfonia, si alternano alla guida di una visione pessimistica sul futuro degli azzurri di Ancelotti e finanche sul senso concreto di questo campionato. Uno status quo che ha ben pochi precedenti e per svariate ragioni. Scorrendo i titoli editoriali e le sortite di tanti tifosi azzurri (compresi i presunti tali!), si deduce che ‘’non è mai abbastanza’’ è il nuovo hit calcistico di questo 2019: 51 punti, vantaggio sulle inseguitrici, rendimento medio offensivo-difensivo e via dicendo. In poche parole, Ancelotti ne deve fare di strada per diradare la nebbia che insiste sul cammino del suo gruppo. Se poi andiamo a mettere sulla bilancia l’uscita dalla Champions e dalla Coppa Italia, ecco che tutto diventa il copione di una commedia dal titolo ‘’Ci rimane solo’’ – Breve storia di una Europa League ed un Campionato ancora da definire’’! Incredibile. Prima si era tifosi e basta. Oggi in tutti alberga un tecnico attento, dall’occhio vigile alle più piccole sfumature tecnico-tattiche. Poi a tutto questo bel ‘’bagaglio a mano’’ si va ad aggiungere un remake a tinte chiaroscure (per non dire bianconere!) di fatti e fattacci che vanno oltre il rettangolo di gioco (leggi Var, arbitri e palazzo dei poteri) che trasforma il tutto in un fardello da ‘’stiva’’! Non fa bene porre continuamente l’accento sul ‘’passato prossimo e remoto’’ dei colori azzurri. E’ possibile, obiettivamente, evitare la ‘’fuga di tifosi’’ dallo stadio se si continua a pensare alla ‘’Sconfitta’’ di un anno fa contro i viola che, di fatto, consegnò lo scudetto alla Juve? Oppure al ‘’parto-non parto-vabbè parto’’ di Hamsik in terra cinese? Oppure, ancora, ai record di Sarri e dell’epoca di Maradona quale unici punti di inarrivabile riferimento per qualunque progetto futuro? Ma godiamoci il presente e basta, con un’ottica rivolta in avanti. Chiesa-Muriel-Simeone: non sono un programmino interessante sul quale puntare per sostenere gli azzurri con tutta la passione possibile? Stasera, al Franchi, servirà tanta adrenalina per venirne a capo. Napoli e Fiorentina hanno una struttura tecnica strategica contestualizzata solamente in due punti diversi del paese: entrambe puntano sui giovani, sugli esperimenti, sulla crescita e l’allineamento del potenziale inespresso ma esistente in molti elementi. E’ vero che stasera Pioli non potrà contare su Milenkovic in difesa e Benassi a centrocampo. Ma sei risultati utili consecutivi (tra campionato e coppa italia) lasciano pensare. Gerson, Fernandes e Veretout sono ossi duri, ed anche Mirallas in avanti potrebbe insidiarci non poco. Al probabile 4-3-2-1 viola, Ancelotti dovrà rispondere innanzitutto contando sul carattere dei suoi ragazzi. Albiol è out e Milik potrebbe rifiatare un po’. Ecco che il tecnico emiliano, come fece proprio un anno fa, potrebbe rivoluzionare ancora la rivoluzione in corso. Allan e Ruiz a centrocampo in apporto ad Insigne e Mertens in avanti, con Zielinski e Callejon sugli esterni. I nomi sono quel che sono, ma è lo stato d’animo che conta, in campo come tra i tifosi. Conta il presente, per continuare a guardare avanti, con quella fiducia che tutti, ma proprio tutti, dobbiamo riconquistare.

Avanti Azzurri, Avanti…

Marco Melissa

#ForzaNapoliSempre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.