SUPER-DRIES

Il Napoli strapazza l’Empoli battendolo con un sonoro 5 a 1.

L’Empoli di Andreazzoli è una squadra ben messa in campo e non disdegna di giocare palla a terra e senza fare barricate.

Ma la superiorità partenopea è imbarazzante.

Carlo Ancelotti applica un robusto turnover dalla difesa fino in attacco, dove Arek Milik lascia spazio a Dries Mertens. Molto si era parlato, in settimana, sulla necessità del tecnico di convincere il bomber belga (perché Dries è un attaccante di razza a tutto tondo) a sposare la teoria che lo vede come elemento che “spacca le partite” quando entra a match in corso.

E allora se Carletto doveva convincere Dries è successo che, alla fine (almeno nei fatti: leggasi prestazione più gol), il giocatore ha convinto l’allenatore.

Infatti, dopo l’apertura delle danze di Insigne su assist perfetto di Koulibaly, Mertens si è esibito in tre capolavori del suo repertorio: tiro da lontano a piazzarla a mò di tocco di biliardo, tiro al volo da fuori area di interno super-arrotato e, alla fine, contropiede, dribbling in velocità sul portiere e pallone in rete. Tripletta irresistibile con l’inizio dei festeggiamenti (sul primo gol) che ricorda le esultanze di Antonio Careca. Non a caso il brasiliano è stato sorpassato dal diavoletto belga che porta il numero di gol in maglia azzurra a ben 76 perle.

Superlativo.

Nel frattempo ci sarà spazio anche per il gol del momentaneo 4 a 1 di Milik, subentrato a Zielinski.

Il Napoli si prepara al meglio per il super-match di martedì col PSG al San Paolo.

Francesi avvisati. Sarà battaglia.

Giulio Ceraldi

#ForzaNapoliSempre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.