CI PUÒ STARE

Quanto pesa la sconfitta del Castellani?

Quanto può pesare una partita che non toglie e non aggiunge nulla ad una stagione che è e resta interlocutoria per una gestione appena iniziata. E scusate se, molto probabilmente, il Napoli finirà secondo. Nonostante le previsioni, nonostante “le griglie”, nonostante gli anatemi e nonostante quella sorta di nuvola nera che da qualche anno annebbia le menti di molti tifosi (o presunti tali – dico sempre – ndr). Quella stessa nuvola che ha fatto smarrire la retta via del tifare genuino. Senza condizioni. Senza pretese.

Le scatole sono girate anche a me, ieri sera. La squadra era svogliata, “aritmica”. Ma era una squadra sperimentale. C’era la necessità di testare alcune pedine in posizioni chiave, normalmente proprietà di altri interpreti, seduti in panchina o indisponibili. Ciò unito ad una prova sostanzialmente mediocre dei titolari ha fatto maturare la sconfitta, meritata, contro l’Empoli.

I toscani, a loro volta, guidati dall’ottimo Andreazzoli, hanno mostrato di non meritare la posizione di classifica attuale e dimostrano di avere i numeri per la permanenza in Serie A.

Quindi, teniamoci questo “schiaffo” senza fare drammi (per gli appuntamenti importanti che ci aspettano, per la classifica che abbiamo e perché siamo tifosi) e andiamo oltre il semplice incidente di percorso della serata di ieri.

Giulio Ceraldi

#ForzaNapoliSempre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.