NON SEGNIAMO PIÙ

Se ancora ci fosse stato qualche pazzo scriteriato che sperava di poter mantenere aperto il discorso scudetto, dopo lo zero a zero di questa sera col Torino al San Paolo, si sarà messo l’anima in pace.

Questa squadra, a dispetto di una quantità di palle gol impressionante, fa una fatica enorme a buttarla dentro.

Con quello di stasera il numero dei legni colti dagli azzurri in questa stagione sale a diciotto (d-i-c-i-o-t-t-o). Insomma, il conto con la dea bendata sale in modo esponenziale e con esso l’amarezza per un’altra partita giocata contro una squadra che ha giocato prevalentemente in difesa ed attaccando solo in contropiede. Soffrivamo il catenaccio con Sarri, continuiamo a soffrirlo con Ancelotti. Nessuna differenza.

Altra prestazione sugli scudi di Allan. Vero uomo ovunque dei partenopei.

Difesa ordinata con qualche sbavatura di Malcuit che rischia di costare caro. Proprio il succitato brasiliano ci ha messo le toppe.

Insigne, nonostante il palo colto nella ripresa, continua a giocare sottotono. Non crea superiorità numerica. Anzi, spesso provoca l’esatto contrario. Personalmente continuo a sostenere che un pò di panchina potrebbe solamente fargli bene. Ma anche stasera Ancelotti ha dimostrato di ritenerlo inamovibile. L’allenatore è lui. Onori ed oneri non glieli toglie nessuno.

Mertens non c’è. Entra e nessuno se ne accorge (e non è da lui – soprattutto a gara in corso).

Callejòn continua a soffrire il nuovo modulo ma, nonostante tutto, gioca la sua sporca partita.

Per il resto molta imprecisione sotto porta ed una manovra troppo macchinosa che, al di là delle occasioni create, ci dice che, al triplice fischio finale, i risultati non si portano a casa.

Si volta pagina e si pensa al Parma.

Non c’è altro da fare.

Giulio Ceraldi

#ForzaNapoliSempre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.