PAREGGIO VERAMENTE STIRACCHIATO

Diciamoci la verità: il Bologna, soprattutto nella ripresa, avrebbe meritato di vincerla.

Il Napoli di questa sera è durato un tempo. Poi, è sparito dai radar ed il Bologna è letteralmente salito in cattedra.

Inutile scendere nei dettagli del match.

Soltanto pochi indizi per delineare il fil rouge della partita.

La difesa senza Koulibaly è poca cosa in difesa. Maksimovic è lento e se sbaglia i tempi di intervento sull’attaccante avversario è frittata. Soltanto se c’è qualcuno che “chiama la difesa” può, il serbo, essere un valido centrale. Manolas è forte più in fase d’attacco (infatti oggi ha suggellato proprio questo aspetto con una gran bella incornata) che in fase di ripiegamento. Veloce nel recupero. Meno nelle letture difensive.

Zielinski dimostra poco carattere in mezzo al campo e spesso sparisce completamente dalla scena.

In attacco continuare a schierare Milik equivale a provare a… mantenere se non ad incrementare il prezzo. Peccato che poi i fatti dicano altro e, francamente, Arek è ormai (e non da oggi) un giocatore “regalato all’avversario”.

Politano è il rebus di questa squadra. Il classico giocatore che, a tutt’oggi, non leva e non mette. Allergico (chiaramente) al tiro, denota una ritrosia nel caricarsi la fascia destra azzurra sulle spalle e continua a limitarsi a fare il compitino. Da rivedere.

Lozano parte finalmente dal primo minuto. Qualche buono spunto ed il piacere di vedere finalmente un azzurro saltare l’uomo. Ma non basta. L’ultimo afflato lo vede sbagliare i colpi finali ed esce con l’impressione che tornerà ad essere il giocatore da ultimi venti/venticinque minuti.

Comunque c’è da stare tranquilli e da prendere i prossimi incontri soli ed esclusivamente come tappe di avvicinamento al match del Camp Nou. Il resto, speriamo, li faranno la voglia di stupire dei nostri ragazzi ed il fato che, come sempre, gioca sempre il ruolo più importante, sempre.

Giulio Ceraldi

#ForzaNapoliSempre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.