LA LEGGE DEL PIÙ FORTE

Il Napoli detta legge anche al Via del Mare, a casa del Lecce, battendo la compagine salentina con un perentorio 4 a 1.

I ritmi dell’incontro sono stati ben lungi dall’essere sostenuti ma gli azzurri hanno dato l’impressione che, ogniqualvolta decidevano di aumentare i giri dall’altra parte, per gli uomini di Liverani, è calato regolarmente il buio.

Pur con un turnover massiccio il Napoli da l’immagine perfetta del divario tecnico abissale tra le due squadre.

Il rientrante Milik da l’esatta misura delle condizioni attuali in cui è, rientrante com’è da diverse settimane di stop. Tuttavia dimostra grande duttilità e capacità di movimento, scambiando con Llorente sul fronte offensivo.

Lo spagnolo, dal canto suo, dimostra una incoraggiante confidenza nello scacchiere azzurro, lasciando per ben due volte il suo nome sul tabellino dei marcatori.

Difesa impeccabile, con Koulibaly e Maksimovic a chiudere qualsiasi velleità dei locali e con Goulham e Malcuit a basculare sulle fasce senza particolari affanni.

Centrocampo solido, con Zielinski, Ruiz (autore di una splendida rete) ed Elmas a filtrare ed imbastire a seconda del caso.

Insigne resta in una fase nella quale deve saper amministrare meglio il possesso del pallone, evitando le azioni insistite, laddove una volta su due finisce per perdere la sfera.

Il Napoli non incanta nel gioco, in terra pugliese, ma conferma la solidità mentale di chi è ormai maturato ed è conscio dei propri mezzi, della propria forza e la amministra “on demand”, alla bisogna senza la necessità di sciupare energie laddove ciò che è richiesto è il saper amministrare i tempi di gara.

Giulio Ceraldi

#ForzaNapoliSempre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.