MERCATO D’ASSALTO (JAMES SÌ – JAMES NO)

Siamo su per giù a metà del ritiro degli azzurri di Dimaro. Tanti sorrisi, tante foto, dediche ed autografi. Cominciano ad arrivare il resto dei big della squadra.

E intanto il mercato continua.

Oggi Manolas inizia la nuova avventura coi colori azzurri. Il suo acquisto è stato un capolavoro per tempi, modalità ed esito.

Ora sembra che il Napoli abbia in pratica già chiuso l’acquisto del centrocampista del Fenerbahce. Parliamo del macedone Elmas di cui si dice un gran bene (potrebbe rivelarsi un altro “craque“, sulla falsariga di Ruiz).

Eppoi c’è la trattativa dell’estate napoletana 2019. Quella relativa a James Rodríguez.

Il fuoriclasse colombiano è una piccola industria che si muove su vari ambiti, oltre a quello puramente sportivo. Ha molte sponsorizzazioni (tra le quali spicca su tutte quella con l’Adidas). Nel suo Paese è la stella indiscussa. Soltanto su Facebook il fuoriclasse sudamericano dei “cafeteros” raccoglie un esercito di ben trentadue milioni di fans. Numeri da capogiro.

Va da sé, quindi, che concludere la trattativa col Real Madrid (detentore del suo cartellino) non sia esattamente una passeggiata.

Purtuttavia c’è da registrare, dopo varie trattative tra i due club facilitate anche dagli ottimi rapporti tra il procuratore del giocatore, Jorge Mendes, ed Aurelio De Laurentiis, una impasse sulle modalità di pagamento, più che sulla cifra (che sembra essersi attestata sui €42 mln, dopo la richiesta iniziale di €50 mln). Il Napoli vorrebbe un prestito con diritto di riscatto, per evitare di ascrivere l’acquisto sul bilancio corrente e per cautelarsi da eventuali prestazioni deludenti del calciatore. Il Real Madrid, nella persona di Florentino Pérez, vorrebbe venderlo subito.

Radiomercato, sponda Italia, parla di un James che vuole soltanto il Napoli. Radiomercato, sponda Spagna, parla di un Atletico Madrid alla finestra, pronto ad accontentare le richieste del club merengue, forte anche del desiderio del giocatore di restare a Madrid.

A supporto della prima “teoria” c’è la volontà del club blanco di non rinforzare i colchoneros.

Ma i giorni che passano e le dichiarazioni del presidente azzurro sulla necessità, in pratica, che il Real scenda a patti “più ragionevoli” sembrano (da fonti iberiche) aver spazientito Florentino Pérez che adesso sarebbe disposto a sedersi e trattare coi “nemici cittadini”.

Insomma, nonostante permanga ottimismo tra gli addetti ai lavori azzurri e la tifoseria, il tempo che passa potrebbe non essere un indicatore positivo del buon esito della trattativa.

Riconoscendo però un piglio diverso del club partenopeo, quest’anno nell’ambito del calciomercato, il colpo a sorpresa potrebbe essere soltanto dietro l’angolo. C’è soltanto da aspettare, godendosi l’atmosfera festosa del ritiro e la prima amichevole stagionale col Benevento.

Giulio Ceraldi

#ForzaNapoliSempre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.