​IL LAVORO PAGA

Proprio in questi minuti, mentre stò scrivendo, il Napoli stà scendendo in campo a Castelvolturno per l’allenamento.
Ecco.

Ieri, nell’intervista post-partita ai microfoni di Mediaset (pubblicata su questa pagina) Lorenzo Tonelli, autore del gol vittoria degli azzurri contro la Samp parlava dell’essere l’esempio dell’adagio che recita così: “il lavoro paga”.

Sante parole.

Quella coi blucerchiati è stata una “vittoria sporca” ma gustosa e fondamentale per affermare il fatto che la squadra di Sarri c’è. È lì.

Non sò dove arriveremo. Ma gli ingredienti ci sono tutti per andare lontano. Proprio con prestazioni così.

Il “problema” è la (perdonami Lorenzo) la “stupidità tattica” di Insigne.

Lorenzo si incaponisce a voler sempre e comunque provare il tiro in porta, ignorando spesso il compagno smarcato, o quando vuole esibirsi in giocate ad effetto (spessi sbagliandole, tra l’altro ndr) anche quando il risultato suggerirebbe più sostanza e meno leziosità.

È lui il giocatore che abbisogna un salutare bagno di umiltà. Lorenzo deve necessariamente mettersi in testa che gioca in una squadra e non può permettersi il lusso di sprecare palloni a ripetizione.

Altro discorso và fatto su Marek Hamsik.

Ieri ha sprecato una quantità industriale di palloni.

È stanco.

Sarri deve capire che il capitano può e deve riposarsi.

Lo Spezia (in Coppa Italia) può essere il banco di prova per lasciarlo in panca a favore del promettente Rog.

Non esiste reato di lesa maestà, nel calcio.

Esiste soltanto il bene della squadra.

E soltanto quello.

E nessuno si senta offeso.
Giulio Ceraldi
#ForzaNapoliSempre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.